Trasferiti i primi pazienti da Bra all’Ospedale Michele e Pietro Ferrero a Verduno

VERDUNO – Sta avendo luogo in queste ore, il trasferimento dei degenti dall’Ospedale Santo Spirito di Bra all’Ospedale Michele e Pietro Ferrero di Verduno.

Si tratta prevalentemente di pazienti del reparto di Medicina interna, da domani, lunedì 11 maggio inizieranno le attività di Day Hospital oncologico ed ematologico. La radiologia tradizionale e la Tac sono già attive.

In seguito dell’incontro svoltosi lunedì 4 maggio nella sede dell’Asl CN 2, alla presenza dell’Assessore alla Sanità, di una rappresentanza dei sindaci del territorio e dei vertici della Fondazione Nuovo Ospedale Alba Bra, l’ASL ha definito i dettagli del cronoprogramma per il trasferimento a Verduno delle attività ospedaliere oggi ospitate presso il Presidio Santo Spirito di Bra.

Come annunciato, i reparti dell’ospedale di Alba, le sale operatorie ed il Dea verranno trasferite nel mese di luglio 2020. La Direzione dell’Asl Cn2 ringrazia tutti coloro che si sono impegnati e si stanno impegnando per questo grande ed importantissimo traguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *