Mercato del sabato: tutto regolare in piazza Cagnasso e Pertinace

Anche il primo mercato del sabato (giunto al termine del lock-down) è andato in archivio e vi possiamo dire che tutto si è svolto in modo assolutamente regolare.

In piazza Cagnasso è stata allestita una zona mercatale completamente recintata, che copriva buona parte dell’area. Chiuso l’accesso da piazza Garibaldi, i controlli venivano eseguiti sulla coda di acquirenti, che si snodava ordinatamente in piazza San Francesco. Non era prevista alcuna verifica della temperatura corporea, l’ampio dispiegamento di volontari della Protezione civile ed alcune pattuglie della Polizia Municipale verificavano che fosse garantito il distanziamento tra le persone e dai banchi degli alimentari. Unica regola prevista, il numero chiuso all’interno della piazza, limitato a 120 utenti (oltre ai commercianti ambulanti). La piazza è apparsa viva, la gente ha approfittato anche per fare quattro chiacchiere con gli amici, che probabilmente non vedeva dall’inizio dell’emergenza. Qualche piccolo richiamo nei confronti di chi (magari inconsciamente cercava di scegliersi frutta e verdura), ma davvero nessun particolare problema di assembramento.

Anche in piazza Pertinace ha riaperto il Mercato della Terra. Qui l’area commerciale è stata sistemata nella parte centrale dello spiazzo, con un numero leggermente ridotto di banchi. Anche qui l’atmosfera è parsa estremamente rilassata, anche in virtù del minore accesso di pubblico.

Nella galleria di Vincenzo Nicolello, alcune immagini di questa giornata, che finalmente ha portato molti albesi all’aria aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *