Cultura e SpettacoliLANGA DEL BAROLOLANGHERoddi

Il “Premio Roddi” festeggia le nozze d’argento e comunica i vincitori

I festeggiamenti di questo importante anniversario sono iniziati il 9 febbraio con l’istituzione e la consegna del riconoscimento “Testimoni di bellezza” a Mariangela Gualtieri presso Palazzo Banca d’Alba.

Il concorso di poesia Premio Roddi, nonostante la situazione di emergenza sanitaria, è stato bandito nella maniera usuale. “Non pareva giusto sospenderlo, anzi era doveroso mantenere una consuetudine che per sua natura invita le persone a scrivere di sé, delle cose del mondo. E come risposta abbiamo ricevuto un migliaio di testi, anche dalle scuole, che in quel periodo hanno vissuto un disagio tremendo. Un doveroso grazie alle insegnanti.”, le parole di Margherita Vaira, Presidente dell’Associazione Premio Roddi.

“Vicini nella poesia” è il titolo del Cammino della poesia che riporterà i testi dei vincitori della XXV edizione del concorso: la maggior parte di essi rispecchia infatti l’imprevedibilità della vita, l’angoscia della chiusura, le riflessioni sulla natura maltrattata.

Il primo premio della sezione “PREMIO RODDI” dedicata alle poesie in lingua italiana è stato assegnato a Giovanni Codutti di Udine, e il secondo premio a Alfredo Rienzi di San Mauro Torinese. Nella sezione riguardante i testi in piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte il primo premio è stato attribuito a Anna Perucca di Motta dei Conti e il secondo premio a Gianfranco Pavesi di Novara. L’associazione vuole sottolineare l’importanza del territorio.

Il premio dedicato alle scuole, intitolato ad “ALBA BECCARIA”, è stato suddiviso in tre sezioni in rapporto alla scuola frequentata e all’età dell’autore e vede premiati i primi tre migliori componimenti per ciascuna sezione.

Per la Scuola primaria i premi sono stati assegnati a Giada Cane, Roberto Borio e Vittoria Molino della scuola “Gianni Rodari” di Alba.

Per la Scuola secondaria di primo grado il primo posto è andato a Ilaria Salucci, alunna della scuola secondaria di primo grado di Alfonsine il secondo posto a Andrea Franceschini della scuola Ludovico Muratori di Cornaredo e il terzo posto a Luca Ascone della scuola “Macrino” di Alba.

A Peracchi Daniele del Liceo Scientifico “Paciolo-D’Annunzio” di Salso Maggiore Terme è stato assegnato il primo posto per la categoria Scuola Secondaria di secondo grado, il secondo posto a Luce Santato del Liceo artistico “Bruno Monari” di Lendinara e il terzo posto a Teresa Vercelli del Liceo classico “Francesco Vivona” di Roma.

Ai ragazzi è stato inoltre riservato il premio speciale “Opera Collettiva” per il miglior componimento di gruppo o classe, che è andato alla classe 2^A della Scuola primaria G.Rodari di Alba.

Per la scuola dell’infanzia è stato istituito il Premio “Gianni Rodari” e la giuria ha deciso di premiare i tre componimenti giunti in finale dividendo il premio equamente e si tratta delle classi della scuola dell’infanzia “Soldati” di Mede , “Carlo Collodi” di Alba e “Beppe Fenoglio” di Alba.

La premiazione si svolgerà domenica 30 agosto, come di consueto, nel cortile del castello di Roddi alle ore 16.30, nel pieno rispetto delle norme delle norme sanitarie dovute.

Si potrà partecipare alla cerimonia con prenotazione inviando un messaggio WhatsApp al numero 345 1606281 entro il 26 agosto. I posti sono limitati.

Si consiglia di visitare il sito www.premioroddi.com

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close